sommelier

Gentile sig. Tavernello,

Propongo la rimozione dal mercato del suo prodotto nella sua forma liquida.

Che non è possibile che ogni volta che faccio le scaloppine mi trovo sto bricchetto gagliardo e mi viene la tentazione di darci un assaggio, che tanto così pessimo non può essere. Invece può. Può ogni volta.

Dato per scontato che l’unico utilizzo universalmente riconosciuto, oltre come detergente per lettiere dei gatti, è quello di farci le scaloppine al vin bianco le chiedo gentilmente l’immissione del prodotto in forma solida, pratiche bustine di polvere granulare, monodose. Che diventa anche più pratico. Tipo curry per intenderci.

Ringraziandola per l’attenzione, le porgo i miei migliori auguri di successo per una azienda che fa onore alla tradizione vinicola italiana.

E la prossima volta le scaloppine le faccio col Veuve-cliquot.

~ di zeropuntodue su 29 febbraio, 2008.

3 Risposte to “sommelier”

  1. Secondo me potresti attribuirti questa idea e fare tanti soldi.

  2. ora vado a brevettarlo.:)

  3. brevettalo! io lo compro, sarebbe + pratico x le scaloppine!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: