Microblogging killed this blog.

•11 dicembre, 2009 • Lascia un commento

Ok ok provo una sana pietà per questo povero blog.

Tipo quando ti mostrano i cani monchi/storpi/spelacchiati in televisione. Troppo tenero per lasciarlo morire, troppo schifato per scriverci qualcosa.

Twitter ha ucciso definitivamente le poche cazzate che scrivevo in questo blog.

E poi periodo troppo pieno di contenuti per scriverli tutti, ma troppo uniforme per selezionarne qualcuno.

Chiamiamola pausa di riflessione.

E  non sei tu eh, sono io che non ti merito.

Magari restiamo amici.

Next level

•10 ottobre, 2009 • 2 commenti

Guardare per la prima volta una puntata di telefilm doppiato in italiano, capire dal contesto la battuta in lingua originale, capire il gioco di parole geniale che nella traduzione è sparito, riflettere sul fatto che questa epifania la hai avuta solo te in quella stanza. E vaglielo a spiegare.

Comincia a preoccuparmi la cosa.

Bellunopuntozero Camp

•27 maggio, 2009 • 4 commenti

bellunozerocamp

Ebbene si, il tanto auspicato e caldeggiato Barcamp di Belluno si terrà Sabato 30 maggio 2009 dalle ore 14:30 alle ore 19:00 presso lo Spazio Giovani di Belluno

Per il dove, cosa, chi, come  e altri dubbi di vario genere rimando alla pagina del barcamp.

Io ci sarò, ma molto probabilmente, visto che non sono stato in grado di produrre qualcosa di valido da presentare, alternerò il ruolo di addetto allo spegnimento delle luci a quello di versa acqua nel bicchiere dei relatori.

O qualsiasi atto di manovalanza che mi permetta di partecipare.

Ringrazio Marco e Ale che dall’idea sono riusciti a metterlo in piedi.

Comunque vada, sarà un successo. Il solo fatto che sia stata proposta è già un successo.

E poi, la stessa sera, c’è La Notte Brava.

update: corretto orario barcamp

Lo spam del ministro

•17 aprile, 2009 • 2 commenti

Ma si può? Brunetta che mi spamma la casella email (privata) col suo cavolo di libro.

E manco posso dire che è stata la Mondadori, visto che il mittente è “lo staff di Renato Brunetta”.

Mi piacerebbe anche sapere dove lo hanno preso, il mio indirizzo mail privato.

Ma che pagliacciata.

Invasioni Barb.. (e dai che ci stavo per cascare un altra volta)

•8 aprile, 2009 • Lascia un commento

ok non leggo le statistiche con particolare ossessione, ma ogni volta che loggo me le trovo davanti. E difficile non notare questa fibrillazione turbativa:

Il picco

Il picco

E quindi mi permetto di approfondire:

il motivo del picco

il motivo del picco

Ergo il titolo di questo post, il cui titolo originale è a questo punto desumibile, è stato modificato con uno più innocuo.

Mi sento violato nel profondo. Manco le cavallette. Non si turba così la quiete della gente. E dei miei quattro lettori. Cribbio. Gugol ogni tanto non c’azzecca per niente. Che poi il titolo, non toglietemi il titolo che spesso fa tutto un post.

Meno male che il post era poco pertinente, o mi trovavo sfracellato di commenti di feticisti del ciucciadito post cottura.

entropia

•8 aprile, 2009 • 1 commento

Pare sia esploso il deposito bagagli smarriti di Malpensa in camera mia. E’ l’unica spiegazione.

La cosa curiosa è che se si gira in senso antiorario la stanza si possono ricostruire i miei cambi d’abito delle ultime due settimane.

A little less conversation

•31 marzo, 2009 • Lascia un commento

#1 mai osservare il banco carne vuoto del minimarket

unknown oldman: Eh giovanotto non pensi di trovare offerte il lunedì

io: come scusi?

Eh il lunedì non c’è mai niente in offerta, c’è la domenica e il sabato, e ci vanno tutti, e sa com’è poi finisce, ed è tempo di crisi. Il lunedì non è un buon giorno per fare la spesa.

ah grazie.

No ma le consiglio di venire domani, sa c’è la crisi, e i soldi che hai oggi valgono anche domani.

ah beh si in effetti.. (?!?)

Eh me lo diceva mio padre, e io lo dico sempre a mio figlio e adesso anche ai miei nipoti.Eh son tanto carini, ma bisogna insegnare loro un po’ come si vive..

ehm, si, bene.

(mi allontano a passi lunghi verso la cassa)

#2 Mai farsi gli affari propri camminando con la spesa.

unknown oldwoman:Ah non pensi mica che viva qui sa?

io: (?!?) prego?

No dico non vivo mica qui sa (asilo notturno per senzatetto n.d.a), è che ho portato qualcosa per loro e stavo uscendo ora..

No perchè avevo un pò di cose a casa da portare e allora sono passata, sa com’è, non si sa mai dove si può finire..

ah

Eh poi con la crisi e tutto, proprio non si sa come si può finire..

ehm, si, già.

(mi allontano a passi lunghi verso casa)

Dunque. Non ho capito se il week end di pioggia ha tenuto rinchiusi tutti i vecchi rimbambiti della circolazione che come zombie si aggirano in cerca di contatto umano. O se ho la faccia del bravo figliolo mai avuto a cui instillare perle di saggezza. O se semplicemente era la sagra del luogo comune.  Magari hanno aperto le gabbie degli ospizi e adorabili vecchini a frotte si riversano per interrompere il flusso routinario di pensieri delle persone.

Ripensandoci, è stato deliziosamente surreale.





 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.